Spaghetti di semola

Lo spaghetto è il formato di pasta più conosciuto e venduto nel mondo, diventato con gli anni il simbolo della cultura culinaria italiana nonché degno rappresentante dell’Italia all’estero.  Si ha traccia ufficiale della denominazione “spaghetto” nel 1819, all’interno del primo dizionario della lingua italiana di Nicolò Tommaseo e Bernardo Bellini: gli spaghetti vengono così definiti perché “della grossezza di un piccolo spago”. Gli abbinamenti sono molteplici: dal sugo di pomodoro fresco e basilico, a condimenti a base di frutti di mare, passando per i classici come “Carbonara” e “Cacio e Pepe” fino alle verdure.

Category:

Varietà

  • Spaghetti di semola di grano duro

Tempo di cottura

10 min. circa

Ingredienti

semola di grano duro, acqua.

Formato

500 g

Consigli in cucina