Cavatelli di semola

I cavatelli nascono da una delle numerose varianti dello gnocco medioevale e sono molto conosciuti in diverse zone del sud Italia, dove assumono dimensioni più o meno grandi e forme più o meno aperte a seconda delle aree di diffusione. Il loro nome ricorda la modalità casalinga di realizzazione del formato, che viene ottenuto “cavando” con le dita i pezzetti di impasto o semplicemente trascinandoli sulla spianatoia  con il pollice o con un coltello.

I cavatelli si presentano incurvati su sé stessi come delle piccole conchigliette arrotolate ai bordi e, grazie alla loro superficie liscia all’esterno e ruvida all’interno, trattengono perfettamente il condimento esaltandone il sapore in maniera sublime.

Category:

Varietà cibo

  • Cavatelli di semola di grano duro
  • Cavatelli di grano

Tempo di cottura

10 min. circa

Ingredienti

semola di grano duro, acqua.

Formato

500 g

Consigli in cucina